Cornici… marine!

Durante o dopo le vacanze al mare un’idea carina è conservare le foto dei momenti più belli in cornici… naturalmente
fai da te!!

Per chi???

Per bambini dai 5 anni

Occorrente:

  • cartone
  • forbici e matita
  • colla vinilica
  • sabbia, conchiglie e sassolini
  • tempere
  • …le foto più belle delle vacanze!
  • taglierino

Procedimento:

Immagine1Iniziate a prendere il cartone e disegnate con la matita il contorno della foto o uno spazio più grande per contenere più foto e poi disegnate lo spazio da tagliare, ovvero l’equivalente della misura della foto rimpicciolito di 0,5 cm per lato. Adesso intorno disegnate la sagoma che volete dare alla cornice… naturalmente non c’è limite alla fantasia, l’unico accorgimento che vi suggerisco è quello di lasciare il lato inferiore dritto in modo che non si rovini appoggiandola.

A questo punto prendete la sagoma e tagliate la parte centrale e poi riproducete il contorno della cornice su un altro pezzo di cartone e tagliate. Unite le due sagome e incollatele l’una all’altra su tre lati (uno deve essere libero per inserire la foto); infine con una striscia di cartone create il piedistallo. Piegate un’estremità (circa 2cm) e fissatela sul retro della cornice al centro con lo scotch.

Ora decorate a piacere la cornice con le tempere, la sabbia e le conchiglie e ciò che preferite! …un’idea, ad esempio, può essere quella di ricreare una spiaggia: la parte inferiore può simulare il mare, la parte centrale può essere ricoperta di sabbia e conchiglie e, infine, il cielo può avere le nuvolette fatte con il cotone e i gabbiani con un filo di lana… è carino anche creare dei piccoli pesci che sembrano saltare fuori dall’acqua, una palma (il tronco può essere fatto con piccoli legnetti), una barca a vela… comunque non c’è limite alla fantasia!!

Adesso non rimane che inserirvi le foto più belle… 🙂

Suggerimenti e spunti didattici:

Forse è superfluo spiegarvelo… per incollare la sabbia stendete la colla vinilica in abbondanza e versatevi sopra la sabbia, poi lasciate asciugare e infine soffiate via la sabbia in eccesso…

Questa attività non ha particolari collegamenti con le discipline scolastiche… però può essere un buon metodo per riciclare e trascorrere il tempo, magari durante un pomeriggio piovoso in cui non si può scendere a giocare all’aperto…

 

Annunci
Categorie: Ricilco | Lascia un commento

Navigazione articolo

Cosa ne pensi???

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: