L’abaco fai-da-te… per dare i numeri!

20140925_170203La matematica è una disciplina molto importante, alla base di moltissime attività anche quotidiane, però… aimè! non a tutti piace. Ci sono molti trucchi per renderla un po’ più piacevole e uno può essere quello di realizzare con i vostri bambini un abaco per scomporre i numeri ed eseguire i calcoli. Ecco come fare…

Per chi???

Per bambini dai 6 anni

Occorrente:

  • 7 spiedini lunghi o 7 cnnucce
  • 70 “ditaloni” (pasta da minestra) + altri ditaloni di riserva o 70 tappi di bottiglia o ancora palline di pasta al sale
  • una scatola di polistirolo (tipo quella della carne) o una scatola rettangolare di cartoncino
  • tempere e pennelli
  • pennarelloabaco

Procedimento:

Se decidete di costruire l’abaco secondo la versione più “riciclosa” è bene iniziare a raccogliere i tappi con largo anticipi: ne servono 70! …occorre anche un bel po’ di pazienza da parte vostra… infatti per iniziare serve che creiate un foro al centro di ogni tappo largo quel che basta per infilarvi agevolmente uno spiedino (potete usare un cacciavite).  Poi segue la parte più “sporchevole”! fate dipingere ai bambini i tappi con le tempere: occorrono 10 tappi blu, 10 rossi, 10 verdi, 10 gialli e i rimanenti (sempre divisi a gruppi di 10) colorati con 3 colori a piacere. A questo punto fate infilare gli spiedini nella scatola lungo una linea immaginaria orizzontale (potete tracciarla a matita per agevolare l’operazione). A partire da destra tracciate con il pennarello poi una linea verticale tra il 3° e il 4° spiedino: essa rappresenterà la virgola che separa i decimali dai numeri interi.

Volendo potete fissare bene gli spiedini nell’interno della scatola con un po’ di scotch.

Se invece volete risparmiare un bel po’ di tempo e fatica, un’alternativa ai tappi sono i “ditaloni” di pasta: sono già bucati e basta solo dipingerli! Infine, se giustamente credete che sia uno spreco usare la pasta, allora potete creare delle palline di pasta al sale forate al centro. (Qui trovate la ricetta per la pasta al sale).

Riflessioni e spunti didattici:

L’abaco è uno strumento molto utile per insegnare il valore posizionale delle cifre che compongono un numero ed è importante per scomporre realmente un numero lasciando una traccia tangibile e non solo teorica al bambino. Ogni pallina (o tappo) ha valore 1 ma, in base al bastoncino in cui è inserita, quest’uno assume il significato di un’unità, una decina, un centinaio o un migliaio e poi ancora un decimo, un centesimo o un millesimo. Per ogni asticella si inseriscono al massimo 9 tappi perché al decimo scatta il passaggio all’astina accanto: 10 unità infatti sono l’equivalente di una decina e quindi al posto che inserire 10 palline blu nello spiedino delle unità, se ne mette una rossa in quello delle decine. Con i bambini può però essere molto utile mostrare questo passaggio: prima mettete le 10 palline nelle unità e poi toglietele tutte inserendone una nelle decine; infine ripetete il procedimento anche per le centinaia e le migliaia.

Quando i bambini avranno preso dimestichezza con la rappresentazione dei numeri sull’abaco, potete dar loro alcuni numeri da scomporre e rappresentare ma non limitatevi a dir loro solo numeri tipo 549, 32, 24… proponete anche dei numeri già scomposti: 3da-5u, 8k-5da (saltando magari le decine o le centinaia e implicando quindi lo zero- spiedino vuoto) o dei numeri trabocchetto come 15u-7k. Riusciranno? Ovviamente questi esercizi non sono adatti in prima elementare… è meglio aspettare la seconda; però l’abaco può essere costruito già all’inizio della scuola e poi usato nel tempo. Con i bambini di 6 anni è bene usare solo le unità e le decine.

Annunci
Categorie: Matematica | Tag: , | 2 commenti

Navigazione articolo

2 pensieri su “L’abaco fai-da-te… per dare i numeri!

  1. rita

    bello….. che dire dello sfondo…..

Cosa ne pensi???

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: