Splash! …giochiamo con l’acqua…

gavettoniQuando fa molto caldo e si può giocare all’aperto non c’è modo migliore che intrattenere i bambini con i giochi d’acqua! …però si sa, in fondo i gavettoni piacciono anche a noi adulti… e quindi ecco qualche suggerimento per divertirci insieme ai più piccoli!

Passa il bicchiere

Per chi???

Per bambini dai 6 anni

Occorrente:

  • Almeno 8 bambini
  • Secchi o bacinelle piene d’acqua (2 per ogni fila di bambini)
  • Bicchieri di plastica

Regole del gioco:

Disponete i bambini seduti per terra divisi in due o più file indiane. Posizionate poi davanti ad ogni capofila, ad una distanza di circa 3 m, un secchio pieno d’acqua e dietro all’ultimo bambino un recipiente vuoto. Date ad ogni fila un bicchiere e… il gioco può avere inizio!

Al via ogni capofila si alza e, tenendo il bicchiere con i denti, lo va riempire alla bacinella; torna poi a sedersi e, sempre tenendo il bicchiere in bocca, si gira verso il compagno che ha dietro e glielo passa (il bambino lo deve ricevere con i denti!) e questi continuerà fino all’ultimo bimbo. Il chiudifila corre verso il secchio vuoto e vi versa il contenuto del bicchiere; va poi verso il recipiente pieno, riempie il bicchiere e si mette in posizione di aprifila riniziando il gioco.bicchiere d'acqua

Ma chi vince? …si possono seguire due varianti:

  1. Si può decidere che vince la squadra che per prima completa il giro, ovvero tutti i bambini vanno a riempire il bicchiere e il gioco termina quando il chiudifila svuota l’ultimo bicchiere. Penalità: non vale passare il bicchiere completamente vuoto e, nel caso in cui si svuotasse, deve essere riempito nuovamente.
  2. Viene stabilito un tempo (es. 2 min…) e vince la squadra che durante esso riesce a riempire di più la bacinella.

Sfida all’ultimo passaggio

Per chi???

Per bambini dai 5 anni

Occorrente:

  • Bambini in numero pari (da dividere a coppie)palloncini acqua
  • Un palloncino d’acqua per ogni coppia

Regole del gioco:

Tracciate per terra due lunghe righe parallele distanti l’una dall’altra almeno 2 m, disponete poi i membri delle coppie uno difronte all’altro sulle due righe. Date un palloncino ai bambini di una sola delle due file e fate iniziare il gioco! Al vostro via i bambini dovranno iniziare a passare il palloncino al compagno senza farlo scoppiare e, per prenderlo, non possono oltrepassare la linea. Se il palloncino scoppia, la coppia viene eliminata e… vincono i due bambini che riescono a non far scoppiare il palloncino!

Volete essere più “cattivi”? …date ad entrambi i bambini un palloncino da passare…!

Ostacoli con il cappello

Per chi???

Per bambini dai 5 anni

Occorrente:

  • Bicchieri di plastica
  • Cartone (va bene quello di una scatola)
  • Forbici, spago e matita
  • Colla vinilita
  • Oggetti vari per creare gli ostacoli
  • Bacinelle vuote (tante quante sono le squadre)
  • Bottiglie piene d’acqua
  • Tanti bambini

Procedimento:

Prima di giocare si devono costruire i cappelli! Ne serve uno per squadra. Prendete il cartone e disegnatevi sopra un cerchio di circa 20cm di diametro, poi ritagliatelo; incollatevi al centro un bicchiere di plastica. Fate poi sul bordo due fori diametralmente opposti e in essi fate passare due laccetti di spago (questi serviranno per legare il cappello sulla testa del bambino) e il cappello è pronto!

Regole del gioco:

Dividete i bambini in due o più squadre e disponeteli in file indiane. Create davanti ad ogni fila un percorso e al fondo di esso posizionate un secchio vuoto. Date al primo di ogni fila un cappello; una volta che lo avrà posizionato saldamente riempitene il bicchiere quasi fino all’orlo e… si inizia!

I giocatori di ogni squadra partono contemporaneamente e, dopo aver superato gli ostacoli del percorso, giungono davanti alla bacinella vuota e versano il contenuto (o ciò che rimane) del loro cappello. Se qualcuno si inciampa e perde completamente l’acqua, deve ricominciare dall’inizio.

Esempi di ostacoli: fare lo slalom tra alcune bottiglie (o birilli), fare un giro completo intorno ad un oggetto, salire e scendere da una sedia, passare sotto una sbarra, percorrere un tratto all’indietro e poi… non c’è limite alla fantasia! Tutto dipende dal materiale che avete a disposizione, dallo spazio e dall’età e abilità dei giocatori.

Riflessioni e spunti didattici:

Questi giochi sono l’ideale per intrattenere i bambini all’aperto, magari durante le feste. Non ci sono (per lo meno a me non vengono in mente) particolari agganci al mondo della scuola… tuttavia se pensate di proporli in spiaggia potete sensibilizzare i bambini sul fatto che usando l’acqua di mare non si spreca quella potabile del rubinetto.

Le varie attività proposte possono comunque contribuire a migliorare la coordinazione nei bambini.

 

Annunci
Categorie: Giochi all'aperto | Tag: , , , | Lascia un commento

Navigazione articolo

Cosa ne pensi???

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: