Un albero caldo caldo

Se siete alla ricerca di una decorazione di Natale semplice ma allo stesso tempo originale e d’effetto, per abbellire la casa o la scuola o, ancora, da usare come regalino per i genitori… vi suggerisco di realizzare un alberello di lana! Non appena ho scoperto di cosa si tratta me ne sono innamorata e ho pensato di suggerirvelo… vi basterà seguire le istruzioni che trovate di seguito, far sporcare un po’ le mani ai vostri bimbi e… anche voi avrete un albero caldo caldo!! ma di casa si tratta esattamente??

Per chi???

Attività adatta a bambini a partire dai 5 anni.

Occorrente:

  • gomitolo di lana grossa verde (ma anche di altri colori)
  • recipiente tipo bacinella
  • colla vinilica
  • acqua
  • carta
  • pellicola
  • carta da regalo, stagnola o paillettes e perline per decorare

Procedimento:

Fate versare ai bambini un po’ di colla vinilica nel recipiente insieme all’acqua (in proporzione deve essere di meno rispetto alla colla) e poi fatevi immergere dentro il filo di lana e lasciatelo a bagno per qualche minuto.

Nel frattempo impegnate i bimbi nella realizzazione con la carta di un cono grande tanto quanto vorrete grande il vostro albero; rivestitelo poi con la pellicola.

Prendete poi il filo e, senza la paura di sporcarsi, fatelo arrotolare intorno al cono andando “su e giù”, in maniera grossolana e lasciando anche degli spazi vuoti attraverso cui si possa intravedere il cono. Finchè il filo è ancora bagnato fate decorare l’alberello con perline, paillettes, bottoni, pezzetti di carta stagnola o da regalo e ancora… con tutto quello che trovate utile per essere riciclato!! Una volta asciutto disincastrate il cono di carta e… anche voi avrete il vostro albero caldo caldo!!

Suggerimenti:

Per facilitare i bambini durante la fase di arrotolamento del filo sul cono, potete riempire quest’ultimo con dei pezzetti di carta di giornale o di ovatta in modo che non si pieghi.

Un’altra versione dell’alberello può essere realizzata arrotolando invece il filo in maniera ordinata e compatta a spirale lungo il cono.

Con questa tecnica si possono realizzare anche altre decorazioni natalizie, come ad esempio delle palline per l’albero (usando come supporto una pallina da tennis rivestita sempre di pellicola).

Riflessioni e spunti didattici:

Attraverso questa attività potete far sviluppare l’abilità manuale e la motricità fine nei più piccoli, oltre che la precisione. In realtà al momento non sono riuscita a trovare un vero e proprio collegamento ad una disciplina tradizionale scolastica, ma penso che possiate proporre la realizzazione di questo addobbo in maniera trasversale anche in un percorso di riconoscimento tattile dei diversi materiali e delle loro caratteristiche. Durante la preparazione si possono osservare le reazioni dei bimbi che manipolano prima il filo bagnato nella colla e poi, toccandolo una volta asciugato, ne notano le differenze in quanto a consistenza, ruvidità ecc… Stimolate a questo punto i confronti tra il prima e il dopo in un’attività di riflessione.

Annunci
Categorie: Feste e ricorrenze, Ricilco | Tag: , , | 2 commenti

Navigazione articolo

2 pensieri su “Un albero caldo caldo

  1. Che bella idea!! Anche se non ho bambini a cui farlo fare, penso che lo farò io per decorare casa a Natale! Bravissima!! 🙂

Cosa ne pensi???

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: